Il Gelato Vegan è servito! Ecco un modo semplice e goloso di utilizzare la frutta di questa stagione e una mezza barretta di cioccolato fondente. Un’esplosione di freschezza, che può essere un delizioso dessert o una magica merenda!

Ingredienti

  • 330 gr di marmellata di pesche
  • 360 gr di pesche gialle ben mature (peso da prodotto integro, circa 3 pesche)
  • 100 gr di cioccolato fondente 95%
  • 500 gr di latte di soia
  • 2 gr di sale marino fino integrale

Preparazione

Metti il latte di soia, la marmellata e il sale nel cestello della gelatiera.
Quando il gelato sarà mantecato e avrà la giusta consistenza (ci vorranno almeno 30 minuti, dipende dalla gelatiera che utilizzi), prendi il cioccolato, riducilo con il coltello in piccole scaglie, e aggiungine i 2/3 al gelato.
Lascialo “girare” ancora qualche istante nella gelatiera, per incorporare bene il cioccolato.
Servilo dentro delle pesche divise a metà e denocciolate, con sopra il resto delle scaglie di cioccolato e una cimetta di menta fresca.

Curiosità sul Cioccolato
Il cioccolato è uno degli alimenti geograficamente più diffusi. E’ possibile trovare barrette, cioccolatini e stecche di questo prodotto quasi in ogni parte del mondo. Pare che già gli Olmechi, oltre 3000 anni fa, lo utilizzassero come bevanda; il suo nome, infatti, deriva dalla parola Azteca xocolatl, che significa “acqua amara”. Nella cultura Azteca le bacche della pianta del cacao erano utilizzate come moneta di scambio e “grazie” ai conquistatori spagnoli il cioccolato fu introdotto in Europa, dapprima come prodotto ricercato e come appannaggio delle classi più agiate, oggi, al contrario, per pochi euro e ovunque, si può acquistare una barretta, di questo dolce e apprezzato prodotto.
Statisticamente quello fondente è preferito dagli uomini, mentre quello al latte dalle donne.
I danesi sono in testa alla classifica del consumo di cioccolato: ne utilizzano quasi 15 chili a testa l’anno!

Se vuoi apprendere nuove tecniche e scoprire nuove ricette per realizzare ottimi gelati vegan e dolci al cucchiaio clicca qui>>


Giacomo Pisanu
Giacomo Pisanu

BioChef e docente della Scuola di Cucina Naturale LUMEN dal 2006. Cucino quotidianamente per 60 persone, tra adulti e bambini, cercando il giusto equilibrio tra gusto e salute. Nel corso della mia esperienza in LUMEN, ho avuto modo di affinare le tecniche di cucina naturale al Campus Cascina Rosa (Fondazione IRCCS Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori di Milano), arrivando ad esserne docente. Inoltre, per la sede di Piacenza del Progetto Diana 5, condotto dal prof. Franco Berrino. (Studio di Prevenzione delle Recidive del Tumore al Seno attraverso l’Alimentazione e lo stile di vita) svolgevo l’attività di cuoco. Attualmente collaboro alla direzione di MENSALUS un progetto presso mense aziendali di offerta di un’alimentazione naturale e di alta qualità con l’intento di stimolare un migliore approccio alla salute. Il progetto è attualmente attivo a Borgo Egnazia, resort di lusso nel cuore della Puglia, immerso negli ulivi millenari della Valle d’Itria.

Leave a Reply

Your email address will not be published.