Realizzare dolci con ingredienti sani e naturali, senza zucchero e proteine animali è ciò desideri? Ti sei accorta che trovare un dolce sano nella pasticceria industriale è quasi impossibile?

Probabilmente hai già osservato come l’alimentazione influisce sul tuo BenEssere quotidiano: sul livello di energia, sulla capacità di concentrazione e la lucidità mentale, sul tuo stato emotivo.

diventare esperto in pasticceria naturale

Ecco perché mangiare sano non solo è importante, diventa fondamentale!

Se ami i dolci, quindi, non ti resta che diventare un esperto in pasticceria naturale e fare di ogni pausa un’occasione per soddisfare il gusto e incrementare la tua salute e quella delle persone che ami.

I principi fondanti della Pasticceria Naturale sono:

  • eliminazione dello zucchero
  • riduzione dei grassi
  • uso di oli vegetali e frutta oleosa
  • abbondanza di frutta ed ingredienti freschi
  • utilizzo di prodotti integrali o semi integrali
  • impiego di prodotti biologici.

In molti anni di lavoro, la sfida dei nostri chef è stata la realizzazione di preparazioni di alta pasticceria che abbinassero la soddisfazione dei sensi alla tutela della salute.

Il risultato sono dolci eccellenti e salutari in linea con le più importanti linee guida internazionali in campo salutistico.

La Pasticceria Naturale ti permetterà di

  • Conquistare un utilizzo più sano dei tuoi alimenti quotidiani
  • Creare dolci sani da proporre alla tua famiglia
  • Soddisfare la tua voglia di dolce nel rispetto del tuo BenEssere
  • Preparare ricette con ingredienti di alta qualità

Se hai già frequentato un corso di pasticceria naturale o se sei alle prime armi e intendi scoprirne tutti i segreti ecco ciò che ti consigliamo.

1.     FREQUENTA

Scegli corsi che ti permettano di lavorare insieme allo chef durante la lezione in modo da poter sperimentare e verificare direttamente la tecnica acquisita.

2.     STUDIA

Apprendi la teoria nutrizionale per saper scegliere ingredienti sani e salutari secondo i più recenti studi scientifici in campo salutistico e gli abbinamenti ottimali.

3.     SPERIMENTA

Prepara torte, biscotti o merende per la tua famiglia o per i tuoi amici: non ci sono giudici più attenti che hanno a cuore il tuo miglioramento.

4.     CONFRONTATI

Frequenta chi condivide gli stessi interessi, inserisciti nelle discussioni e partecipa con passione. Con il confronto migliori rapidamente e apri nuovi orizzonti.

5.     AGGIORNATI

Studia, mantieniti aggiornato e programma già il prossimo corso di approfondimento. La salute è frutto di piccoli passi, comincia oggi a camminare nella giusta direzione.

La proposta formativa di LUMEN è ampia e soddisfa i palati più esigenti!

  • Una collana di libri di ricette con l’esclusivo utilizzo di ingredienti sani e salutari come indicato dalle più importanti linee guida internazionali in campo salutistico.
  • Laboratori pratici di pasticceria naturale presso la Scuola di Cucina Naturale LUMEN rivolti a coloro che desiderano migliorare la propria alimentazione, incrementare lo stato di BenEssere e di salute personale.

 

 


Giacomo Pisanu
Giacomo Pisanu

BioChef e docente della Scuola di Cucina Naturale LUMEN dal 2006. Cucino quotidianamente per 60 persone, tra adulti e bambini, cercando il giusto equilibrio tra gusto e salute. Nel corso della mia esperienza in LUMEN, ho avuto modo di affinare le tecniche di cucina naturale al Campus Cascina Rosa (Fondazione IRCCS Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori di Milano), arrivando ad esserne docente. Inoltre, per la sede di Piacenza del Progetto Diana 5, condotto dal prof. Franco Berrino. (Studio di Prevenzione delle Recidive del Tumore al Seno attraverso l’Alimentazione e lo stile di vita) svolgevo l’attività di cuoco. Attualmente collaboro alla direzione di MENSALUS un progetto presso mense aziendali di offerta di un’alimentazione naturale e di alta qualità con l’intento di stimolare un migliore approccio alla salute. Il progetto è attualmente attivo a Borgo Egnazia, resort di lusso nel cuore della Puglia, immerso negli ulivi millenari della Valle d’Itria.

Leave a Reply

Your email address will not be published.