Come cucinare le zucchine? Ecco una ricetta golosa e veloce per preparare e gustare questa verdura, protagonista sulla tavola di questa stagione. Ed è anche uno spunto per utilizzare piccole quantità di sugo e di salsa che abbiamo nel frigorifero… in questo caso il sugo rosso e la besciamella.

Scopri subito la ricetta e impara come cucinare le zucchine alla Pizzaiola.

Per la preparazione di queste salse puoi fare riferimento alle nostre ricette del blog (Lasagne vegan alla ligure e Sugo rosso finto pomodoro)

Ingredienti

(Per 8 persone)

  • 2 zucchine a botte piuttosto grosse
  • 8 cucchiai di sugo rosso “finto pomodoro”
  • 8 cucchiai di besciamella
  • 50 gr di olive nere denocciolate e tagliate a rondelle
  • 8 capperi dissalati
  • 8 foglie di basilico
  • qb di origano secco
  • qb di olio extra vergine di oliva
  • qb di sale marino fino integrale

Taglia le zucchine a fette da circa 1 cm, poi falle grigliare su una piastra ben calda.
Quando si sono raffreddate, versaci sopra la salsa rossa e poi la besciamella, distribuita in quattro/cinque punti.
Completa unendo i capperi e le olive ed inforna a 200 gradi per circa 10 minuti, fino a doratura.
Sforna e servi con una foglia di basilico.
Buon appetito!


Giacomo Pisanu
Giacomo Pisanu

BioChef e docente della Scuola di Cucina Naturale LUMEN dal 2006. Cucino quotidianamente per 60 persone, tra adulti e bambini, cercando il giusto equilibrio tra gusto e salute. Nel corso della mia esperienza in LUMEN, ho avuto modo di affinare le tecniche di cucina naturale al Campus Cascina Rosa (Fondazione IRCCS Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori di Milano), arrivando ad esserne docente. Inoltre, per la sede di Piacenza del Progetto Diana 5, condotto dal prof. Franco Berrino. (Studio di Prevenzione delle Recidive del Tumore al Seno attraverso l’Alimentazione e lo stile di vita) svolgevo l’attività di cuoco. Attualmente collaboro alla direzione di MENSALUS un progetto presso mense aziendali di offerta di un’alimentazione naturale e di alta qualità con l’intento di stimolare un migliore approccio alla salute. Il progetto è attualmente attivo a Borgo Egnazia, resort di lusso nel cuore della Puglia, immerso negli ulivi millenari della Valle d’Itria.

Leave a Reply

Your email address will not be published.